Risparmia Denaro ed esplora NY come un vero residente


Godersi la magnifica vista da Tudor City, un posto speciale nell’East End della 42nd Street, a Midtown East Manhattan. Foto: Lucas Compan

 

Sono nata in Italia probabilmente sognando di conoscere New York City. Beh, almeno da quando ero una bambina. La persona che ha acceso questa passione è stato mio padre. Quando avevo circa nove anni, mio padre mi controllava e seguiva mentre facevo i compiti. Le lezioni di geografia erano le mie preferite. Ricordo ancora il momento in cui vidi per la prima volta l'edificio delle Nazioni Unite nel mio libro. Questa è stata l'immagine che ha suscitato la mia curiosità di viaggiare a New York. Ricordo di aver detto a mio padre a quel tempo: "Un giorno, andrò in viaggio in questa città, potrebbe essere un posto bellissimo e unico al mondo".

 

Il Palazzo delle Nazioni Unite, dove questo meraviglioso viaggio è iniziato – quando ero ancora una bambina. Foto: Lucas Compan

 

Devo confessare che, all'inizio, pensavo che sarebbe stato un sogno impossibile. Mi ci sono voluti molti anni per farlo accadere. Ma l'ho fatto. La mia prima esperienza a New York è stata nel settembre 2016. La prima volta che ho visto l'Empire State Building da un taxi – mentre mi portava al mio hotel nel centro di Manhattan dall'aeroporto JFK - è stata un'emozione davvero indimenticabile. Ero senza parole e piangevo di gioia e gratitudine per poter godere di quel tanto atteso momento. In questa storia, ho intenzione di condividere i miei piccoli segreti che mi hanno permesso di farlo accadere. Voglio dire, avere un sogno è il primo passo, ma renderlo un obiettivo è molto più critico.

Questo è il mio quarto viaggio a New York, nel giugno 2018. In questa foto, stavo ammirando lo skyline di Manhattan – e l’Empire State Building, il mio preferito – da Hoboken, New Jersey, nella parte occidentale di New York, dall’ Hudson River.

 

Questo è il mio quarto viaggio a New York, nel giugno 2018. In questa foto, stavo ammirando lo skyline di Manhattan – e l’Empire State Building, il mio preferito – da Hoboken, New Jersey, nella parte occidentale di New York, dall’ Hudson River. Foto: Lucas Compan

 

Un sogno e un obiettivo

 

Risparmiando solo 3 € ogni singolo giorno, ho potuto viaggiare a New York City. Puoi farlo anche tu.

Credo che sognare sia la parte più essenziale della realtà. Senza sogni, la nostra anima muore. Ma solo sognare non è abbastanza. Devi trasformare i tuoi sogni in un obiettivo. Il primo passo per viaggiare all'estero è la pianificazione delle spese finanziarie: biglietti aerei, passaporto, posto dove stare nella destinazione scelta, spese giornaliere come pranzi, cene, bevande, regali, shopping, acquisto di biglietti per monumenti, spettacoli e musei – E così via..

Il mio migliore amico per farlo accadere? Il mio salvadanaio. Sì! Proprio il mio salvadanaio. Fai i conti: se risparmi solo € 3 al giorno (come ho fatto io), metterai insieme € 90 al mese, il che rende € 1.080 in un anno. Questo importo ti aiuterà a pagare circa l'80% delle spese per rimanere per una settimana a New York City. Questo è un grande aiuto, giusto? Voglio dire, cosa puoi fare con € 3 al giorno? Mettili nel tuo salvadanaio. Ogni singolo giorno. Questo è il tuo primo passo per trasformare in realtà i tuoi sogni.

 

I segreti per risparmiare denaro a NY

 

Agostina Cois, La piccola New Yorkeer.

Se pensi che sia abbastanza utile, ti dirò qualcosa di meglio. Le prime tre volte a New York, ho soggiornato in camere d'albergo nel centro di Manhattan. Per la prima volta a New York è stata una buona scelta. Ma più conoscevo New York, più cercavo sempre migliori opportunità. Voglio dire, spendere meno e conoscere meglio la città che non dorme mai.

In questo senso, giugno 2018 è stato un mese particolarmente speciale per me. Era il mio quarto viaggio a New York City, e volevo sperimentarlo come un vero newyorkese. Inoltre, ho aggiunto un ulteriore livello di avventura: ho affittato un appartamento ad Astoria, nel distretto di Queens, invece di soggiornare nell'area turistica di Midtown Manhattan in un hotel - che, come ho detto prima, I’ho fatto nei miei primi tre viaggi a New York - a settembre 2016, marzo 2017 e dicembre 2017.

La verità è che i maggiori ostacoli nella nostra vita sono le barriere che crea la nostra mente.
— Agostina Cois, La Piccola New Yorker
 

Alla fine della giornata, ho capito di aver preso una grande decisione. È un'esperienza completamente diversa e molto più divertente. E la cosa più importante, molto più economica. Conoscere un'altra città in un altro paese, come uno del posto, è un'avventura molto più ricca del semplice godimento come turista. Non c'è paragone, anzi. Perciò questa volta volevo sapere come ci si sente a vivere come un newyorkese in un quartiere diverso da Manhattan. Ho affittato un intero appartamento, ho cucinato, sono stata in molti altri posti e, soprattutto, ho speso il 50% di quello che ho pagato le altre volte alloggiando in hotel e mangiando ogni giorno colazione, pranzo e cena fuori. Il mio salvadanaio e io siamo stati contenti questa volta. Con appena 3 euro al giorno, ho potuto trascorrere una settimana a New York, vivendo come un newyorkese vero. E' stato molto divertente.

 

La fantastica vista dalla mia strada. Foto: lucas compan

 

Astoria-Ditmars, nel Queens, New York: vivace zona durante il giorno con centinaia di opzioni di intrattenimento e shopping, tra cui Astoria Park - che offre grandi vedute panoramiche dello skyline di Manhattan.

 

Astoria – Ditmars, nel Queens, New York: vivace zona durante il giorno con centinaia di opzioni di intrattenimento e shopping, tra cui Astoria Park- che offre fantastiche viste panoramiche dello skyline di Manhattan.

 

Affittare un appartamento è stata un’esperienza molto piacevole. Sono stata in grado di risparmiare un sacco di soldi e divertirmi molto di più.

 

Affittare un appartamento è stata un’esperienza molto piacevole. Sono stata in grado di risparmiare un sacco di soldi e divertirmi molto di più.

 

Ditmars Boulevard: ristoranti 24 ore su 24, da quattro angoli del mondo, bar, caffetterie e molto altro. Allo stesso tempo, è una comunità locale molto tranquilla e dove sembra di stare in famiglia.

Astoria – Ditmars Boulevard: ristoranti 24 ore su 24, da quattro angoli del mondo, bar, caffetterie e molto altro. Allo stesso tempo, è una comunità locale molto tranquilla e dove sembra di stare in famiglia. Foto: lucas compan

 
Astoria è come un ONU urbana
 

Astoria è come un ONU urbana. In questa casa c’è un cartello in tre lingue diverse. Un ambiente molto amichevole e gentile in cui si parlano circa 800 lingue diverse. foto: lucas compan

 

Astoria è un quartiere molto bello e sicuro: nessun muro intorno alle case, ma graziosi giardini che abbelliscono l’ambiente.

Quando è estate, le famiglie e le coppie si godono la cena nei loro cortili.

 

Che ne dici di guardare un film all’aperto con vista panoramica?

Che ne dici di guardare un film all’aperto con vista panoramica?

I camion dei gelati suonano una canzone nei loro altoparlanti che ricordano le piccole città. I bambini impazziscono.

 

Nuove avventure urbane

 

Quando parliamo di New York, la maggior parte delle persone di altri paesi - e persino altre città negli Stati Uniti - pensa a Manhattan. Ma New York è molto più di Manhattan, che è un'isola bellissima. Ci sono cinque diversi (cosiddetti) quartieri a New York: Brooklyn, Bronx, Queens, Manhattan e Staten Island. A proposito, l'unica vera terra di New York è il Bronx. Manhattan è un'isola, così come Staten Island. E Queens e Brooklyn fanno parte di una vasta isola chiamata Long Island. Controlla la mappa qui sotto.

 

Tutti e cinque i distretti di New York City: Bronx, Brooklyn, Queens, Manhattan e Staten Island

Tutti e cinque i distretti di New York City: Bronx, Brooklyn, Queens, Manhattan e Staten Island

Significa che New York è un oceano infinito di possibilità per conoscere cultura, arte, cibo, punti di riferimento iconici, storia e molto altro ancora. E ora, vorrei parlare un po' del posto in cui sono stata questo giugno 2018 nel Queens.

Ad Astoria-Ditmars ci si sente come in un'oasi a 15 minuti da Manhattan. La gente del posto scherza dicendo che vive in paradiso, a quindici minuti dall'inferno. Hanno ragione. Hai tutti i vantaggi di vivere a New York, tranne il forte rumore di Manhattan. Naturalmente, puoi sempre sentire il suono di un NYPD o della sirena dell'auto di FDNY, ma ascolti gli uccelli che cantano il 90% delle volte.

 

The Magic Happening in the Skies of New York

A post shared by Urban Adventures in NYC (@piccolanewyorker) on

Sunsets and ice cream are a perfect match for summer days

A post shared by Urban Adventures in NYC (@piccolanewyorker) on

 

È stata una grande esperienza perché oltre a soggiornare a New York come un vero residente, sono stata in grado di risparmiare denaro, mangiare meglio e imparare tante cose nuove. Il mio appartamento era uno studio con una camera da letto con cucina completa. Significa, quindi che ero in grado di cucinare in modo veloce, mangiare cibo più sano, risparmiare denaro e divertirmi a comprare generi alimentari e andare al check-out self-service per pagare le mie cose.

In una settimana ho speso il 50% dell'importo che avrei pagato in una camera d'albergo. Ho anche risparmiato denaro facendo la spesa e cucinando, spendendo in sette giorni quello che normalmente spenderei in tre giorni a New York per mangiare fuori. Certo, è sempre bene avere molte opzioni nei ristoranti di Grecia, Italia, Brasile, India, Messico, Egitto, Libano, Perù, Argentina e di tutti i paesi, a pochi passi dal mio appartamento. Ma se ti piace cucinare come me, beh, questa è un'opzione eccellente per te. A dire il vero, ai newyorkesi non piace cucinare a casa. Ma io lo faccio. Anche se i miei amici mi chiamano Piccola New Yorker, sono La Piccola Italiana - quindi, adoro il buon cibo fatto in casa.

Oltre a ciò, sono stata in grado di trovare molte opzioni più economiche per il trasporto da e per l'aeroporto JFK, pagando solo il 30% dell'importo che ho pagato per la prima volta - ovviamente, godendo della stessa sicurezza e comfort. Le opzioni sono infinite. È solo questione di sapere dove scavare.

 

Ho affittato un appartamento ad Astoria-Ditmars, nel Queens, New York. Se voglio andare a Manhattan, prendo i treni N o W. E’ una corsa in metropolitana di quindici minuti verso la città.

Ho affittato un appartamento ad Astoria-Ditmars, nel Queens, New York. Se voglio andare a Manhattan, prendo i treni N o W. E’ una corsa in metropolitana di quindici minuti verso la città.

Macedonia fatta in casa con il gelato e il sidro di mele della parte settentrionale dello Stato di New York: pranzare e gustare il dessert a casa è sempre un’esperienza fantastica per chi ama il buon cibo.

Tiramisù fatto in casa: un mix di autentici ingredienti italiani e uno speciale tocco newyorkese.

Ad Astoria Park puoi continuare a mantenerti in forma allenandoti sulla pista di atletica

 

E visitare Long Island City Waterfront, un viaggio in treno di quindici minuti. Clicca qui per saperne di più

E visitare Long Island City Waterfront, un viaggio in treno di quindici minuti. Clicca qui per saperne di più. FOTO: LUCAS COMPAN

Fai un sogno, pianifica il tuo obiettivo e fallo accadere.

 

Fidati di me, prima della mia prima volta a New York, pensavo che sarebbe stato un sogno lontano. Ma la verità è che gli ostacoli più significativi nelle nostre vite sono le barriere che crea la nostra mente. Questo è proprio vero. Non dubitare mai. Se pensi di aver bisogno di alcuni suggerimenti e di aiuto per pianificare il tuo prossimo viaggio a New York, mi piacerebbe condividere alcuni spunti e renderlo possibile anche per te. Il primo passo è fare clic sul pulsante qui sotto. Facciamolo accadere insieme. Se invece desideri contattarmi direttamente, puoi sempre inviarmi una email a agostina@piccolanewyorker.com.

 
 

Più storie